Poesie Emergenti: Ti Ho Perso di Anxhela Mecaj


Ti ho perso


Ti ho perso mentre ti cercavo tra i miei ricordi, eppure la tua presenza è più forte che mai...

Ti ho perso nel passato ma in qualche modo ti ho ritrovato nel mio presente...

Ti ho perso non so dove ma so che ci sei ovunque...

Ti ho perso nel buio eppure davanti a me vedo una luce immensa…

Ti ho perso ma sei qui e questo mi basta...

Perché, si, ti ho perso, ma non sono triste, anzi ho capito, adesso finalmente ho capito...

Non puoi mai perdere nessuno fin quando il tuo cuore non te lo permette…


Anxhela M



Biografia

Mi chiamo Anxhela Mecaj, nata a Valona, in Albania. Abito in Italia da ormai 7 anni, a San Giuseppe Vesuviano, e faccio la mamma a tempo pieno. Amo scrivere in qualsiasi momento, ho iniziato dall'età di 15 anni nella mia lingua e poi da 8 anni a questa parte scrivo anche in italiano… La poesia fa parte di me, per me scrivere è liberare la mente, sulle parole scritte c'è dentro la me che non tutti conoscono…

Ho giocato a basket in Albania per sette anni. Amo, inoltre, la musica in qualsiasi lingua.



 

Anxhela Mecaj scrive in una lingua che non è la sua, e lo fa per renderla propria destreggiandola con immensa cura. Uno schema prosastico ma anaforico, una poesia piena di sospensioni per ricreare un’atmosfera di incertezza. Nessun verso, infatti, culmina con un punto fermo: così non deve, infatti, fermarsi l’incessante presenza che fa da complice ad una finta assenza, ad una perdita che in realtà non è perdita.

Perché la scrittrice ha perso qualcosa, ha perso qualcuno, nel buio- eppure, davanti a sé vede una luce. Riconosce la mancanza, la accoglie, la irradia nelle sue vene; ma non può tornare indietro, e forte di ciò che ha preso, volta pagina. E va avanti.

Irene Mascia


 

Segui il profilo di poesie di Anxhela: https://instagram.com/ascoltare.anima?utm_medium=copy_link

39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti