PoeticaMente: Anna Casizzone e “Quelli come Willy”

PoeticaMente è la poesia voce della verità. È uno spazio dedicato ai poeti e alle poetesse di Poesie Metropolitane e ai loro versi di denuncia, sempre in prima linea contro ogni ingiustizia.

 

Questa settimana Anna Casizzone e il tema della violenza, che racconta la tragica storia di Willy Monteiro Duarte, ucciso a botte a 21 anni.



Biografia

Anna Casizzone nasce e vive a Napoli, tra le sue passioni oltre alla scrittura di versi poetici, ci sono il canto, il teatro, l'arte del riciclo ed i viaggi. Colleziona miniature e adora il mare e i bambini.


Nel marzo del 2019, grazie all'Associazione Culturale "No Profit" Poesie Metropolitane di Napoli, pubblica di testi nella silloge poetica "Carnale" edita dalla casa editrice Marotta & Cafiero.


 

Quelli come Willy


Studiavo e lavoravo, avevo velleità,

un giorno avrei giocato nella squadra della mia città.

Ma avevo inteso male per troppa ingenuità,

d'un tratto son caduto nella tragica realtà.

A suon di botte e pugni mi hanno fatto nero,

ma forse per questo sputavano veleno.

Volevo dare aiuto soltanto ad un amico

e loro, bestie immonde, mi hanno seppellito.

Ora, sorrido da quassù, son diventato eroe

ma aspetto la giustizia per quelli come noi.

Anna Casizzone


40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti