PoeticaMente: L’Immenso di Assunta Sperino

PoeticaMENTE è la poesia voce della verità. È uno spazio dedicato ai poeti di Poesie Metropolitane e ai loro versi di denuncia, sempre in prima linea contro ogni ingiustizia.


Perché arte, bellezza e poesia cambieranno il mondo.


 

Questa settimana Assunta Sperino e il tema della disabilità.


Biografia

Assunta Sperino (Napoli, 1976) a quindici anni viene premiata a Triuggio al "Premio Giovani e Poesie". Pur componendo tutta la vita, solo nel 2018, quasi per gioco, spedisce alcuni versi ad una casa editrice. Risultato? Partecipa alle Collane "Ispirazioni" e "Colori" C. Ed. Pagine; ottiene un riconoscimento a merito al "Premio Internazionale Festa dei Popoli" e l'Accademia dei Bronzi le conferisce una targa al merito al "Premio Alda Merini" 2018 e 2019, è tra i finalisti di "Ali e Radici".

La C. Ed. Aletti la inserisce nell' "Enciclopedia dei Poeti Italiani Contemporanei" e nel 2020 e l'Accademia dei Bronzi in "Pagine di Arte e Poesia". Si classifica al secondo posto "Premio Decumani ". Riceve un Diploma d'onore al "Trofeo Penna d'autore" e vince la sezione in vernacolo del concorso "... E adesso raccontami il Natale" , nell'ambito della XV edizione della Festa del libro in Mediterraneo. È autrice di "La luce dietro le ombre".

 

L'IMMENSO

L'inchiostro come acido

corrode le catene

di questa mia non vita

di cui guardo le scene,

mi libera, mi strappa

dall'ingombrante corpo,

dal mormorio del mondo,

che è sempre stato troppo.

Come me si va veloce,

come si vola in alto

quando sono i pensieri

a spingerti ad un salto!

Quando le parole

fanno da tappeto,

certo che si cade,

ma come in un roseto...

Si sentono i profumi,

si guardano i colori,

come se fosse entrato

il mondo di là fuori,

ma senza pregiudizi,

frasi di circostanza,

e io sono più libera

chiusa in questa stanza!

Non sono più la piccola

in mezzo a dei giganti,

che scansa ad uno ad uno

lo sguardo dei passanti,

l'anima mia d'incanto

si nutre di parole

e ora sono in alto,

oltre le persone,

divento goccia e mare,

lampo e temporale,

divento io l'immenso...

E ora stai a guardare!

Assunta Sperino

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti